Usiamo i cookie per rendere possibile il corretto funzionamento di alcune funzioni. Utilizzando il nostro sito, accetti le nostre modalità di utilizzo dei cookie.

Stiamo parlando di una cantina, la PS - Paolini e Stanford – Winery, una delle più affascinanti realtà locali!
Ma andiamo con ordine.
 
PS WINERY.. LA Pace dei Sensi!
Non vogliamo concentrarci su aspetti esclusivamente tecnici della cantina e per questo vi rimandiamo al bellissimo sito ufficiale, realizzato davvero in maniera splendida e innovativa.
 
Vi vogliamo raccontare la nostra esperienza.. Arrivati nella location abbiamo incontrato Raffaele Paolini, uno dei due soci dell’azienda, che ci ha gentilmente accolto poco prima di pranzo in una giornata di sole splendida. E non vi parliamo del sole in maniera casuale, ma perché dalle foto potete capire l’emozione che abbiamo avuto una volta raggiunta la location.
 
 
 
Scesi dalla macchina siamo rimasti letteralmente ammaliati dal paesaggio che ci circondava..  splendide colline marchigiane, vigneti a destra e a sinistra, una pace ed una tranquillità che raramente abbiamo vissuto..

 

PS sta anche per Pace dei Sensi.. davvero un clima unico e ancora ora che stiamo scrivendo abbiamo i brividi ripensando a quelle sensazioni.
 
 
.. Ed è qui, tra queste colline che è nato il progetto di PS Winery, un’azienda che si concentra sulla produzione di vini di qualità anche e soprattutto locali.. Non a caso Raffaele ci fa assaggiare il Pecorino, vino bianco Piceno, reso particolarmente unico dalla loro cantina, con una gradazione davvero elevata per un bianco: ben 16,5%..! 
Facciamo il brindisi degustando un vino speciale, forte e delicato allo stesso tempo, all’interno della sala degustazioni della cantina.. ma attenzione.. non è una sala come le altre.. le pareti sono vetrate e da qualsiasi angolo si vede lo splendido paesaggio delle colline marchigiane.
 
E non manca un balcone dove, ci dice Raffaele, d’estate si degusta il loro vino con della splendida musica di accompagnamento ammirando il tramontare del sole sulle colline Picene.. insomma.. PS sta anche per the Perfect Sunset!!
 
Brindiamo e poi di corsa giù a visitare la cantina. E’ splendida l’emozione che ci trasmette Raffaele, un cittadino ascolano che, in collaborazione Dwight Stanford, americano di origine ma ormai piceno d’adozione, ha deciso di intraprendere con orgoglio e volontà questa attività. Ci parla del vino, dei progetti che ha e del lavoro sodo che sta svolgendo
 
 
PS..CANTINA MA NON SOLO
 

Uscendo dalla cantina notiamo un casolare poco distante e Raffaele ci ricorda come sia anche possibile dormire in un bellissimo B&B con piscina, con la solita, splendida e unica vista delle colline picene, gestito sempre da loro..Il nome?? Ovviamente.. “Il nascondiglio di Bacco”..mai nome fu più azzeccato!
 
 
QUINDI..
 
Cosa dire.. arrivare qui nel pomeriggio, degustare vini straordinari, dormire al chiaro di luna e rilassarsi per un weekend tra ottimo vino e cibo buono.. Esiste davvero qualcosa di meglio??
 
 
DOVE? 
Raggiungere la cantina non è semplice, ma è comunque più facile di quello che può sembrare.. Da Ascoli Piceno prendete la superstrada o la strada salaria in direzione San Benedetto del Tronto. Prendete l’uscita per Offida (subito dopo il paese di Castel di Lama per chi viene dalla Salaria) e proseguite in direzione dello straordinario borgo offidano..Arrivati di fatto nel centro storico di Offida, non girate a sinistra per entrare nella parte antica della città, ma a destra, in direzione di Acquaviva. Proseguite dritto e arrivati a Borgo Miriam (frazione di Offida), girate a destra in direzione di Castorano..proseguendo sempre dritto troverete sulla vostra sinistra un’antica croce e, una volta superata, girate a sinistra. Da qui..dopo pochi metri di strada non troppo sterrata, raggiungete il Paradiso..la Ps Winery!
 
 
Noi il nostro paradiso Piceno lo abbiamo trovato.. e voi cosa aspettate a visitarlo?
Il Viaggiatore
Italian Tourism Expo
Slow Tourism